Ex Voto di Roberta Busato. Sabato 25 Settembre 2021. Santuario della Beata Vergine Maria. Grazie di Curtatone. Mantova

Fotografia – www.6zero2.it  – Santuario della Beata Vergine Maria – Grazie di Curtatone – Mantova

http://www.santuariodellegraziecurtatone.it/santuariodellegraziecurtatone/Home.html

Ex Voto

Nel 1399 Francesco I Gonzaga IV Capitano del popolo di Mantova, raccolto in preghiera, rivolse un voto all’immagine dipinta su una semplice tavola di una Madonna con in braccio il suo Bambino. Promise implorante di fronte a quella Vergine Maria, ritenuta capace di elargire molteplici grazie, di offrirle in dono, se fosse cessata l’epidemia di peste che colpì i mantovani, la costruzione di un’ampia e sontuosa basilica in quel luogo di profonda devozione.

Fotografia – www.6zero2.it  – Don Stefano Savoia – Santuario della Beata Vergine Maria – Grazie di Curtatone – Mantova

http://www.santuariodellegraziecurtatone.it/santuariodellegraziecurtatone/Home.html

La peste passò e il Santuario a Lei promesso dal condottiero fu consacrato Domenica 15 Agosto 1406, giorno in cui si festeggia la Sua Assunzione. Sulla facciata della Chiesa, durante la solenne celebrazione, venne affissa una lapide iscritta che, nel testo, ricordasse il flagello della peste, il voto di quel Capitano e l’edificazione del Santuario.

Fotografia di Massimo Telò, Lapide affissa nel 1406 sulla facciata della Chiesa dedicata alla Beata Vergine Maria – Grazie di Curtatone – Mantova

Serpeggia il funesto contagio attraverso l’oceano e miseramente assale il popolo e innumerevoli corpi.

Non giovano a nulla l’ombra dei boschi, né i campi, né i teneri prati.

Tutto il genere umano è abbattuto, la mente rimane immota, cadono lacrime inutili,

né le preghiere commuovono i superni dei.

Allora Francesco Gonzaga prega questa Madonna e, col voto del tempio la funesta malattia cessa.

Qui i francesi, qui il veneto, il teutone e lo spagnolo accorrono,

a tutti qui è data salute e vita dalla Madonna;

qui voi mantovani siate presenti con le preghiere fervidamente;

l’Alma Madre intercede in cambio dei voti.

Nel secoli successivi l’edificio sacro si arricchirà di doni; opere di Scultura e di Pittura costituiranno la viva testimonianza del processo espansivo della cultura che, in quello spazio nel suo insieme, sarà soprattutto il tessuto connettivo di un’arte ex voto suscepto: secondo la promessa fatta.

Fotografia – www.6zero2.it Sua Eccellenza il Vescovo di Mantova Monsignore Gianmarco Busca

Santuario della Beata Vergine Maria – Grazie di Curtatone – Mantova

http://www.santuariodellegraziecurtatone.it/santuariodellegraziecurtatone/Home.html

Oggi nell’anno 2021 nessun altro luogo avrebbe avuto maggior forza nel diffondere universalmente questo messaggio e nessun’altra tecnica, per accrescere il pregio dell’essenza della materia, sarebbe stata più immediata della scultura.

Fotografia – www.6zero2.it Sua Eccellenza il Vescovo di Mantova Monsignore Gianmarco Busca 

Santuario della Beata Vergine Maria – Grazie di Curtatone – Mantova

http://www.santuariodellegraziecurtatone.it/santuariodellegraziecurtatone/Home.html

Ex Voto ottenuta per elaborazione dell’elemento naturale offre un’interpretazione di quella stessa sostanza, ne libera i principi immateriali contenuti e ne concreta la riflessione data da cento mani innocenti.

Fotografia – www.6zero2.it Sua Eccellenza il Vescovo di Mantova Monsignore Gianmarco Busca, Don Stefano Savoia

 Santuario della Beata Vergine Maria – Grazie di Curtatone – Mantova

http://www.santuariodellegraziecurtatone.it/santuariodellegraziecurtatone/Home.html

Roberta Busato coinvolge i piccoli della collettività in cui vive per lasciare traccia, testimonianza di simboli consistenti che superato il concetto di scultura chiusa in se stessa fossero ricerca di un nuovo spazio, interno ed esterno all’immagine, tale da spezzare il diaframma che da sempre la isolava.

Fotografia – www.6zero2.it  – Santuario della Beata Vergine Maria – Grazie di Curtatone – Mantova

http://www.santuariodellegraziecurtatone.it/santuariodellegraziecurtatone/Home.html

Così scrisse Baldassar Castiglione tra il 1513 e il 1518 ne Il Libro del Cortigiano:

benché diversa sia la pittura dalla scultura, pur l’una e l’altra da un medesimo fonte,

che è il bon disegno, nasce

quasi a voler porre in quell’affermazione i fondamenti delle correlazioni intime tra materia-energia e movimento, spazio e tempo, oggetto plastico e ambiente, accolti nella meditata struttura.

Fotografiawww.6zero2.it Santuario della Beata Vergine Maria – Grazie di Curtatone – Mantova

Sua Eccellenza il Vescovo di Mantova Monsignore Gianmarco Busca, Don Stefano Savoia, Roberta Busato, Elena Alfonsi

http://www.santuariodellegraziecurtatone.it/santuariodellegraziecurtatone/Home.html

Ed è attraverso il desiderio di accoglienza che nasce Ex Voto, non per caso ma in sintonia con i concetti di – memoria – e – durata – che dal Novecento consentiranno di lavorare sulla complessità della dinamica dell’esperienza fatta di percezione e ricordo.

Fotografiawww.6zero2.it Don Stefano Savoia, Roberta Busato, Elena Alfonsi

Santuario della Beata Vergine Maria – Grazie di Curtatone – Mantova

http://www.santuariodellegraziecurtatone.it/santuariodellegraziecurtatone/Home.html

La materia modellata consacra il vissuto dell’artista in quell’atmosfera sospesa, lo stesso a guidare la ritmica distribuzione delle forze dominate dall’energia dello stato d’animo e a comporre l’emozione di un’azione coraggiosa in cui affiora una nuova – impressione – in scultura.

Fotografiawww.6zero2.it Roberta Busato Santuario della Beata Vergine Maria – Grazie di Curtatone – Mantova

http://www.santuariodellegraziecurtatone.it/santuariodellegraziecurtatone/Home.html

Così Roberta ci riporta al 1901 nel solco delle vivaci dispute sollevate alle innovazioni di artisti quali Auguste Rodin e Medardo Rosso che, al tempo, fu riduttivo e inutile inquadrare troppo schematicamente. Le – impressioni – provate e trasfuse dalla propria sensibilità nell’amalgama di tutto ciò che dava vita alle opere, concorsero ad aprire questioni che liberarono per sempre la scultura dall’essere subordinata all’architettura, all’ornamentazione e al calco rigido ed esatto del modello.

Fotografiawww.6zero2.it Roberta Busato Santuario della Beata Vergine Maria – Grazie di Curtatone – Mantova

http://www.santuariodellegraziecurtatone.it/santuariodellegraziecurtatone/Home.html

Nel dono al Santuario di Maria Vergine, i calchi lavorati rivendicano atmosfera, colore, prospettiva e sentimento per un’azione sociale e documentaria che si fa emblema alla stregua della lastra posta a sinistra della porta d’ingresso dei fedeli. Ma questa volta, la palpitante impazienza di tradurre in linguaggio – mani tra le mani – diviene sintesi di sensazioni accolte che fissano il tempo di quel racconto e il proprio senso netto in una dimensione di concreta aderenza al momento storico, nel dinamismo del tutto organico di una potente plastica.

Fotografiawww.6zero2.it – Ex Voto di Roberta Busato Santuario della Beata Vergine Maria – Grazie di Curtatone – Mantova

http://www.santuariodellegraziecurtatone.it/santuariodellegraziecurtatone/Home.html

Un dire libero e diretto, fusione tra forma e atmosfera, dove la struttura volumetrica composta dai piccoli “segmenti” aderisce al concetto dell’unicità che sensibilizza i punti alla luce creando un’interazione con il Santuario: luogo in cui di ogni materia è colta l’essenza intima, la propria energia.

Fotografiawww.6zero2.it Don Stefano Savoia Santuario della Beata Vergine Maria – Grazie di Curtatone – Mantova

http://www.santuariodellegraziecurtatone.it/santuariodellegraziecurtatone/Home.html

Ex Voto è espressione della spiritualità umana, dove si perfeziona la natura della terra trasformata. L’arte in continua riflessione sulla propria funzione di spiritualizzare la vita, rinnova a distanza di secoli un messaggio che oggi si rivolge, per tematica affrontata, al gesto. I positivi dei calchi del palmo delle mani dei bambini, lavorati con la terra cruda, la paglia e la cera d’api e disposti sull’ampio pannello di legno dalla superficie uniforme, dopo lustri di testimonianze a seguito di un voto, si conformano in contenute volumetrie pensate come la dimensione di riferimento a quell’umanità straniata e dolente.

Fotografia – www.6zero2.it Sua Eccellenza il Vescovo di Mantova Monsignore Gianmarco Busca, Elena Alfonsi

 Santuario della Beata Vergine Maria – Grazie di Curtatone – Mantova

http://www.santuariodellegraziecurtatone.it/santuariodellegraziecurtatone/Home.html

Lo spazio concepito quale luogo in cui il volume vive come gesto propagato, accoglie i protagonisti di una storia; piccole superfici ventrali uscite alla luce come in un rituale partecipato e bloccato all’unisono, lasciano memoria delle azioni quotidiane che d’improvviso divennero convulse, vane, al limite dell’esasperazione, strette da un’ansia cupa per la minaccia di un’invincibile malattia.

Fotografia – www.6zero2.it Sua Eccellenza il Vescovo di Mantova Monsignore Gianmarco Busca 

 Santuario della Beata Vergine Maria – Grazie di Curtatone – Mantova

http://www.santuariodellegraziecurtatone.it/santuariodellegraziecurtatone/Home.html

Roberta Busato volge l’arte all’urgenza ardente, e a suo modo mistica, di dover offrire la propria sensibilità perché si fondi nell’armonia universale della scultura che ha compreso come in questo tempo si attendesse altro: oltre la mera denuncia di un dolore patito che sappia farsi moto e luce sulla via di un possibile riscatto. Il ritmo della tavola, dato dall’intercalare dei palmi che formano un unico movimento perpetuo di masse protese nella simultaneità dell’equilibrio dinamico del loro contrapporsi, è un’onda di curve dove la luminosità scivola e accentua il cromo della materia.

Fotografia – www.6zero2.it Sua Eccellenza il Vescovo di Mantova Monsignore Gianmarco Busca, Roberta Busato

 Santuario della Beata Vergine Maria – Grazie di Curtatone – Mantova

http://www.santuariodellegraziecurtatone.it/santuariodellegraziecurtatone/Home.html

Colei che crea obbedisce a un imperativo superiore ed evoca un antico rito con cui guarda alla cultura del passato consapevole del greve peso del tempo trascorso.

La straordinaria opportunità di trovare accoglienza in questo Sacro luogo di fede, il Santuario della Beata Vergine Maria delle Grazie, le ha permesso di esprimere quell’esigenza imprescindibile di raccontare dell’infinita stanchezza e delle incombenti solitudini.

Fotografiawww.6zero2.it Roberta Busato, Don Stefano Savoia, Elena Alfonsi

Santuario della Beata Vergine Maria – Grazie di Curtatone – Mantova

http://www.santuariodellegraziecurtatone.it/santuariodellegraziecurtatone/Home.html

Eppure quei giorni, passati lenti con lo spessore di anni, ci hanno fatto esplorare altri percorsi, diversi e in altri luoghi, ma senza partire ne andare lontano. Ex Voto è una promessa, un’eredità lasciata alle generazioni future, non solo per riandare alle ferite o ai principi da salvaguardare ma perché si avverino i sogni di chi ha patito e sia per tutti risveglio di terra antica di cui si compone l’invito a non dimenticare.

Elena Alfonsi

***

Carissimi Amici di Alla fine dei conti

Sabato 25 Settembre 2021 è stata una giornata memorabile. L’Opera Scultoria di Roberta Busato intitolata Ex Voto dopo essere stata presentata ai fedeli è stata benedetta da Sua Eccellenza il Vescovo di Mantova Monsignore Gianmarco Busca alla presenza del Presidente della Commissione Beni Culturali Ecclesiastici della Diocesi di Mantova Don Stefano Savoia e al Rettore del Santuario Don Giovanni Lucchi.

Fotografiawww.6zero2.it Ex Voto – Cappella di Sant’Ippolito

Santuario della Beata Vergine Maria – Grazie di Curtatone – Mantova

http://www.santuariodellegraziecurtatone.it/santuariodellegraziecurtatone/Home.html

Ex Voto della Scultrice Roberta Busato è ora installata nella Cappella di Sant’Ippolito dove è possibile ammirarla. Il Regista Bartolomeo Pampaloni autore del Teaser di Presentazione realizzerà un Documentario/Film che, unitamente al Servizio Fotografico realizzato da Pietro Mori, sarà testimonianza di un’Opera che ha ottenuto in questo giorno il favore di Dio, la concessione delle Sue grazie: un augurio di bene per tutti noi.

Aretè Associazione Culturale

ringrazia

Roberta Busato

Diocesi di Mantova – Commissione Beni Culturali Ecclesiastici

agc ass. gioiello contemporaneo

Alce Nero Soc. Coop.

Alla fine dei conti 

Death Studies & The End Of Life

Matteo Brioni

Ghirardi Marmi 1938

Ghiroldi Design

Comune di Curtatone

Comune di Borgo Virgilio

Provincia di Mantova

Regista Bartolomeo Pampaloni

Fotografo Pietro Mori

Ufficio Stampa Elena Caracciolo

Sig. Valentino Lanzoni

Sig. Davide Cremaschi

Dott.ssa Rachele Bertelli

Dott.ssa Elisa Rega

Grazie a tutti coloro che hanno contribuito all’Installazione di Ex Voto.

Un caro saluto

Elena Alfonsi