Luigi Caracciolo – Giallo e Thanatos – Alla fine dei conti – Lunedì 24 Febbraio 2020

Luigi Caracciolo, Mantova Settembre 2013. © Leonardo Cendamo

Carissimi Amici di Alla fine dei conti

Vi presento il Quarto Appuntamento alla Casa del Mantegna della Rassegna di Cultura – Alla fine dei conti 2020. Riflessioni sulla vita e sulla morte in programma Lunedì 24 Febbraio 2020 alle ore 18.30

Luigi Caracciolo, Cooperazione tra Autorità e Centri di Supporto Vittime di Reato generalisti. Quali i benefici per le parti. Settembre 2019

Luigi Caracciolo è Docente di Scienza e Tecnica Investigativa e Storia delle Organizzazioni Criminali presso la Scuola di Alta Formazione in Scienze Criminologiche Istituto FDE di Mantova; Esperto in Sicurezza Urbana.

Salvo (Salvatore Mangione), Tricolore, 1971, lapide in marmo

E’ inoltre componente del Coordinamento Scientifico della Rivista Crimen et Delictum – Journal of Criminological and Investigative Sciences.

E componente del Comitato Tecnico Scientifico della Regione Lombardia per il Contrasto alle Organizzazioni Criminali.

Lucio Fontana, Concetto spaziale. Attese, 1968.

E’ uno Storico della Letteratura Poliziesca, ha più volte partecipato a festival e rassegne del genere sia come componente di giuria sia come esperto in grado di dialogare con gli autori.

 

Dadamaino, Oggetto ottico dinamico, 1960 – 1961

Dal 2012 è responsabile della Sezione Gialli del Festivaletteratura di Mantova.

Collabora con Mantova Poesia – Festival Internazionale Virgilio, con il Sirmio International Poetry Festival di Sirmione, è socio dell’Associazione “La Corte dei Poeti” di Mantova.

 Filippo Scroppo, Ritmi Giallo – Neri, 1953, olio su tela, Al. 102 x 101 cm., GAM Galleria Civica di Arte Moderna e Contemporanea di Torino 
 
 Luigi Caracciolo, Alla fine dei conti 2020, Lunedì 17 Febbraio 2020, Casa del Mantegna, Mantova
 
Il Tema che Luigi Caracciolo tratterà in Giallo e Thanatos ad Alla fine dei conti 2020 sarà:
 
Qual è il valore e il significato attribuito da greci e latini alla Morte?

Della Morte  si parla poco e malvolentieri, eppure è l’elemento strutturale della letteratura “gialla”, un genere di enorme successo.

Come interpretare questo elemento di (apparente?) contraddizione?

Non in tutte le epoche la letteratura gialla ha presentato la Morte con le stesse caratteristiche, esiste una relazione tra modelli culturali e rappresentazione della Morte?

Un Suggerimento alla lettura di Luigi Caracciolo

Morti favolose degli antichi 

Dino Baldi, Quodlibet, Compagnia Extra, 2010

«Non c’è niente di cui m’informi così volentieri come della morte degli uomini: le ultime parole, l’aspetto, il contegno tenuto in quel momento. Se fossi un editore, farei un repertorio ragionato delle varie morti. Chi insegna agli uomini a morire, insegna loro a vivere». – Montaigne, Saggi, xx

Il libro racconta i casi di morte più ammirevoli, impressionanti ed esemplari tratti dall’antichità greca e latina. Sono qui raccolte come in un repertorio le morti di poeti, filosofi, re, eroi, condottieri, imperatori, inventori, atleti, popoli interi e città. 
Perché questo interesse ai modi di morire dell’antichità? 
Perché gli antichi, ignari di quello sterile attaccamento alla vita che caratterizza l’epoca moderna, avevano elaborato forme classiche, canoni e modelli per morire in modo significativo: cioè in modo ambizioso, elaborato e appropriato per la vita di ciascuno. Sapevano gli antichi che la morte non è qualcosa che viene da fuori a prenderci e portarci via, ma è ancora pienamente dentro la vita, ci rappresenta e ci rappresenterà per sempre.

Un “Fantastico” Ruolo di Prestigio

Vi sveleremo inoltre una “relazione straordinaria” tra Luigi Caracciolo e Topolino, il Fumetto noto in tutto il Mondo.

Poesia e Teatro ad Alla fine dei conti 2020

In collaborazione con Mantova Poesia, Festival Internazionale Virgilio daremo Voce alla Poesia con la lettura di alcune poesie “dedicate”.

In collaborazione con ARS Creazione e Spettacolo daremo Voce al Teatro per REGALARE un’emozione a Teatro, Spazio Studio Sant’Orsola a Mantova.

 

Per concludere Vi invito a osservare le opere di una Bellissima esposizione dell’Artista Pino Pinelli…ovviamente in GIALLO!

www.pinopinelli.it

https://aarteinvernizzi.it/public/aarte/assets/pdf/pubblicazioni/Pino_Pinelli_A_arte_2003.pdf

Un caro saluto

Elena Alfonsi