Lettura e Thanatos

Venerdì 15 Marzo 2019 ore 18.30
Casa del Mantegna

Elena Alfonsi
Maria Angela Gelati
Katia Scabello Garbin

Katia Scabello Garbin, educatrice e formatrice, indaga il tema della morte nella letteratura per l’infanzia. Membro del Gruppo di Ricerca sulle Biblioteche Scolastiche (GRIBS) presso il Dipartimento FISPPA dell’Università di Padova e cultrice di Letteratura per l’infanzia. Svolge attività laboratoriali di educazione al piacere di leggere nel Corso di laurea in Formazione primaria dell’ateneo patavino e attività di docenza in corsi universitari di formazione post lauream.

La Letteratura, nelle diverse epoche e nei suoi molteplici generi, non distoglie lo sguardo nei riguardi di una realtà che coinvolgente l’intero vissuto umano: la morte ed il morire. Così pure la Letteratura per l’Infanzia, rivolgendosi ad un pubblico di giovani e giovanissimi lettori, non teme di affrontare con schiettezza il tema della morte e del dolore di cui è generatrice. In particolare, l’editoria contemporanea offre libri ed albi illustrati di elevata cifra stilistica e riconosciuta originalità narratologica. Il libro, con le sue molteplici proposte interpretative e grazie al duplice registro espressivo verbale- iconico, si offre come “educatore silenzioso” capace di favorire la costruzione di un percorso di Death Education necessario per dotare bambini, ragazzi ed adulti di un bagaglio di strumenti cognitivi ed emotivi per costruire un personale pensiero sulla morte e sul morire, proprio ed altrui.