Ecologia e Thanatos

Venerdì 1 Marzo 2019 ore 18.30
Casa del Mantegna

Elena Alfonsi,
Maria Angela Gelati
Andrea Fiozzi

Luigi Cornacchia Il nuovo diritto penale dell’ambiente Diretto da Luigi Cornacchia e Nicola Pisani Le riforme del diritto italiano. 2018 Zanichelli Editore

 

Andrea Fiozzi, è ideatore e responsabile del “Centro di Educazione Ambientale Parcobaleno” di Mantova. Un Progetto gestito dall’ Associazione Anticittà, in collaborazione e
con il contributo del Comune di Mantova (www.parcobaleno.it). Ambientalista volontario fin da quando ha svolto il servizio di obiettore di coscienza, dedica il suo tempo libero alla causa ambientale con particolare attenzione
agli aspetti culturali e didattici.

 

Il concetto di circolarità è il fondamento
dell’ecologia scientifica che interpreta il
mantenersi degli equilibri naturali grazie alle interrelazioni tra tutti gli organismi viventi e non viventi del pianeta. Solo grazie alla ininterrotta successione di nascita e morte è possibile garantire alla terra le risorse per mantenersi viva. Non a caso uno dei padri
della moderna ecologia Barry Commoner
aveva intitolato il suo saggio fondamentale
“Il cerchio da chiudere” (1971), sottolineando che il problema di non completare nel modo giusto i cicli previsti dalla natura crea quello che genericamente definiamo “inquinamento”. La morte in natura allora è quella fase
indispensabile al mantenimento della vita.
Il rifiuto, la decomposizione, è una
trasformazione e un trasferimento di risorse ed energia che permette la nascita e la crescita nuovi organismi per mantenere un equilibrio accettabile. Humus e Homo hanno la stessa radice: dal compostaggio, quindi dalla
decomposizione della sostanza organica, nasce il nutrimento per la terra, che permette la crescita di piante e quindi la produzione di alimenti. E l’uomo se ne ciba per crescere.
Il cerchio continua poi fino a richiudersi.