Scuola d’Arte di Iva Recchia – Corsi 2019/2020

Iva Recchia, Emozioni , olio su tela, 40 x 50 cm., 2017

 

Carissimi Amici di Alla fine dei conti

desidero farVi conoscere la Scuola d’Arte di Iva Recchia

Alcuni cenni biografici della Pittrice

Iva Recchia nacque a Verona nel 1972.

Dopo il Liceo Artistico concluderà gli studi di Pittura frequentando prima l’Accademia di Belle Arti di Venezia, e poi a quella di Verona. Alla fine degli studi Accademici diverrà Assistente del Pittore Vincenzo Balsamo e degli scultori Miguel Berrocal e Sergio Cappellini. Oltre a dipingere insegnerà presso l’Istituto d’Arte P. Brenzoni a Sant’Ambrogio di Verona, e collaborerà come Assistente al Corso di Pittura e Tecniche Pittoriche all’Accademia di Belle Arti Cignaroli di Verona.

L’esperienza maturata in ambito didattico la stimola a tal punto da pubblicare nel 2017 “Fatto ad Arte – Manuale di laboratorio creativo” Cervino Edizioni. Un Manuale colorato, simpatico e snello per tutti coloro che con curiosità desiderino sperimentare, sporgersi, azzardare, andare “oltre” il disegno accademico, utilizzando altri materiali rispetto ai canonici usati per le Belle Arti, superando i confini della procedura ordinaria delle tecniche artistiche, ma soprattutto desiderino stimolare la propria creatività abbandonando l’imposizione della perfezione estetica: il perfetto a tutti i costi!

Ha esposto ed espone in Italia e all’estero. Ha vinto molti autorevoli concorsi ed è presente in numerose pubblicazioni.

La Donna nell’Arte di Iva Recchia

Le opere che ho scelto per presentarvi Iva Recchia sono una serie di volti femminili.

Queste immagini mi hanno collegato alla recente pubblicazione del nuovo libro scritto da Monica Guerritore intitolato “Quel che so di Lei. Donne prigioniere di amori straordinari” per la Collana Nuovo Cammeo, Milano, Longanesi & C., Gruppo editoriale Mauri Spagnol, 2019.

Il Libro racconta di donne che non perdono la fiducia di trovare un nuovo amore, e continuano a credere nella possibilità di riuscire a poter provare la stessa freschezza della gioia del travolgente sentimento vissuto un tempo. Ciò che invece molto spesso accade, è che da questo nuovo amore verranno continuamente tradite nelle loro aspettative o peggio uccise. Donne che si troveranno sempre sole ad affrontare i profondi drammi della vita e si attaccheranno con tenacia, fino a quando sarà possibile, a quel filo rosso che invece svolge inesorabile.

Vi presento dunque una Donna, Iva Recchia, che attraverso l’Arte e l’insegnamento dell’Arte ha avuto la possibilità di uno strumento d’eccellenza per poter attraversare un grande improvviso dolore. E così, come tante donne sanno fare, ha saputo rinascere da un terreno concimato dal dolore. Attraverso l’attività pittorica e la continua esperienza d’insegnamento Iva Recchia ha aperto una propria Scuola d’Arte per insegnare con maestria ad attingere alle riserve inesauribili che le donne possiedono.

Vi invito ad ammirare le opere di Iva Recchia, allego di seguito il Programma Completo dei Corsi della Scuola d’Arte attivi nell’Anno 2019/2020, e tutti i contatti della Docente.

Propongo infine la lettura di una Poesia della Poetessa Piera Oppezzo che nacque a Torino il 2 Agosto 1934 e morì in solitudine il 19 Dicembre del 2009 nella Casa di Cura a Eremo di Miazzina, sul Lago maggiore.

Oppezzo P., Una lucida disperazione, a cura di Luciano Martinego, introduzione di Giancarlo Majorino.

Novara, Interlinea Edizioni, 2016

 

La riserva attiva

 

Disperarsi giorno per giorno

è ripetere l’atto meticoloso di un vizio

mentre considerare l’inquietudine

alta qualità biologica 

è concedersi una felice riserva attiva.

 

Piera Oppezzo da L’uomo qui presente, Torino, Einaudi, 1966

 

Un caro saluto

Elena Alfonsi

 

Iva Recchia, Oltre, olio su tela, 61 x 61 cm., 2013

 

Iva Recchia, Ma…, olio su tela, 61 x 61 cm., 2013

 

Iva Recchia, Orgoglio, olio su tela, 131 x 131 cm., 2013

 

Iva Recchia, Mondo Sconosciuto, olio su tela 60 x 50 cm., 2014

 

Iva Recchia, Dissolvenza, olio su tela, 90 x 65 cm., 2016

 

Scuola d’Arte di Iva Recchia

Corsi 2019 – 2020

Turni da 10 lezioni da 2 ore o 2 ore e mezza cadauna (a seconda della disciplina).

Ci si può iscrivere a solo un turno, a due o a tutti e tre per completare l’anno accademico.

Non si è obbligati a seguire quest’ordine dando quindi la possibilità di iscriversi anche ad anno scolastico iniziato. 

 Opportunità

– Piccoli gruppi (8 -12 persone)

– Parcheggio interno

– Essere seguiti in base al proprio livello

– Mostra finale dei corsisti con Assegnazione di merito da parte della Fondazione Carlo Ederle

Sede di Verona

Forte austriaco Biondella, Fondazione Carlo Ederle

Via Caroto, 14  (zona Torricelle)

 

Disciplina giorno orario periodo costo
DISEGNO martedì 17.30 – 19.30 1° turno dal 24/09 al 26/11

2° turno dal 3/12 al 18/02

3° turno dal 25/02 al 5/05 

Euro 170 per singolo turno
PITTURA mercoledì 17.30 – 20.00 1° turno dal 25/09 al 27/11

2° turno dal 4/12 al 19/02

3° turno dal 26/02 al 6/05 

Euro 190 per singolo turno
ACQUARELLO giovedì 17.30 – 19.30 1° turno dal 26/09 al 28/11

2° turno dal 5/12 al 20/02

3° turno dal 27/02 al 7/05 

Euro 170 per singolo turno
NUDO DAL VERO        

Sede di Fumane

Presso Associazione Hermete

Viale Verona, 107

Disciplina giorno orario periodo costo
DISEGNO o PITTURA venerdì 20.30 – 23.00 1° turno dal 27/09 al 6/12

2° turno dal 13/12 al 28/02

3° turno dal 26/03 al 15/05 

Euro 190 per singolo turno

Info

info@ivarecchia.it

www.ivarecchia.it

Mobile: 347 1513015

Iscrizioni

Sabato 14/Domenica 15 settembre 2019  dalle 10.30 alle 19.00

Forte Biondella, Via Caroto, 14, Verona

Le iscrizioni si terranno in occasione della mostra dei corsisti anno 2018 – 2019